PON ATAS - Misura II.2 - Azione 5.1 - Azioni di sistema per la crescita professionale degli operatori degli enti locali e per sostenere lo sviluppo di interventi integrati per l'inclusione sociale - Progetto mirato per la Regione Sicilia

Finalità
Il progetto mirato regionale per la Sicilia, che si integra con le azioni che
nell'ambito del Programma verranno realizzate a livello centrale, intende
offrire al sistema amministrativo regionale e locale siciliano un percorso
d'accompagnamento articolato su due livelli:
- da una lato s'individua nell'Amministrazione Regionale il referente
principale per un'azione di affiancamento consulenziale per l'attuazione della
riforma e per l'integrazione tra politiche sociali e politiche per lo sviluppo
locale finanziate con i fondi strutturali dell'UE;
- dall'altro lato s'individua nelle Amministrazioni Provinciali e nelle
amministrazioni comunali di maggiori dimensioni la platea di riferimento per
percorsi di consolidamento di capacità professionali e di diffusione di
competenze di base e specialistiche per la costruzione delle reti di servizi e
per la sperimentazione di modalità innovative di intervento in campo sociale.

In particolare, dunque, saranno perseguiti i seguenti obiettivi specifici:
• supportare l'amministrazione regionale nel processo di attivazione
della riforma e nel percorso di programmazione sociale regionale per la
costruzione del sistema regionale integrato di interventi e servizi sociali e
sociosanitari;
• supportare le amministrazioni provinciali nell'implementazione delle
funzioni attribuite dalla legge di riforma e nel consolidamento e nell'avvio di
esperienze di programmazione allargata e partecipata a livello di ambiti
territoriali;
• consolidare il processo di governance locale quale fattore critico di
successo per l'avanzamento della riforma del welfare e l'efficace utilizzo
delle risorse comunitarie;
• favorire la diffusione di conoscenze di base e il consolidamento di
competenze specialistiche su tematiche, istituti e funzioni caratterizzanti il
quadro complessivo della riforma del welfare locale e la programmazione delle
politiche sociali, a valere su risorse regionali, nazionali e comunitarie;
• sviluppare la capacità delle strutture di programmazione e gestione
dei servizi di elaborare e implementare sistemi per il monitoraggio e la
valutazione di interventi e politiche sociali, promuovendo fra gli operatori
coinvolti la cultura del monitoraggio e valutazione dei servizi;
• sviluppare processi di scambio di buone pratiche con altri contesti
locali di regioni italiane al fine di individuare gli elementi di ripetibilità
delle esperienze di maggior successo e di analizzare i fattori di criticità che
richiedono attenzione nel percorso di trasferimento ed interventi mirati di
regolamentazione da parte del livello di governo regionale.
Azioni
Le attività previste per raggiungere ciascun obiettivo saranno tra loro
logicamente e funzionalmente collegate al fine di accrescere l'efficacia
complessiva delle azioni. Inoltre le azioni rientranti nel progetto regionale
verranno raccordate sul piano temporale con le azioni che saranno promosse
dalla stessa Regione con proprie risorse, nonchè con le azioni trasversali alle
singole regioni previste dalla Linea 1 (Azioni di informazione e
sensibilizzazione) e dalla Linea 2 (Azioni di analisi, ricerca, assistenza
formativa a supporto del processo di programmazione e di attuazione delle nuove
politiche sociali finanziate nell'ambito dei POR) dell'Azione 5.1 del PON ATAS.
In particolare, di seguito vengono delineati le seguenti azioni per
l'esecuzione del progetto mirato per la Regione Sicilia:
 Servizi di assistenza formativa per lo sviluppo di figure
professionali responsabili delle attività di programmazione e gestione delle
politiche sociali a livello provinciale e di ambito territoriale;
 Servizi di animazione territoriale e di assistenza formativa per il
rafforzamento dei processi partenariali che potranno coinvolgere tanto il
livello regionale di programmazione che il livello decentrato degli ambiti
territoriali, soprattutto in vista della riprogrammazione delle Misure del POR
2000-2006 e per l'integrazione tra politiche sociali e politiche per lo
sviluppo locale;
 Assistenza tecnica per la progettazione e la sperimentazione di nuovi
strumenti e percorsi di lavoro, che possano avvalersi anche del contributo di
azioni di scambio di buone pratiche realizzate in altre regioni italiane, con
particolare riferimento ai seguenti settori:
- contributo alla definizione di un sistema di monitoraggio delle
politiche e degli interventi in campo sociale;
- strumenti per l'analisi della domanda sociale e dell'offerta di
servizi e prestazioni sociali;
- percorsi per l'incentivazione delle forme di gestione associata e del
partenariato tra soggetti pubblici e soggetti del Terzo Settore;
- analisi complessiva dell'offerta di servizi, con particolare
riferimento ai livelli minimi di assistenza (LIVEAS);
- metodologie di programmazione partecipata.
Risultati
Il Progetto mirato regionale per la Sicilia, intende ottenere quale risultato
l'attivazione del processo di recepimento della riforma del welfare locale ed
il miglioramento delle capacità di programmazione delle politiche sociali a
livello regionale e locale, il rafforzamento del sistema di partecipazione di
tutti gli attori alla rete dei servizi e alle funzioni di pianificazione
allargata, il consolidamento della rete dei servizi sotto i profili gestionali,
organizzativo e amministrativo, l'avviamento di un sistema di analisi e
valutazione delle politiche sociali locali.

In riferimento ai prodotti saranno realizzati:
 analisi dei fabbisogni delle amministrazioni coinvolte
 incontri informativi
 seminari specialistici
 attività di workshop
 report sulle forme di partenariato
 percorsi di formazione in affiancamento
 project works e scambi di esperienze
 strumenti finalizzati al monitoraggio del processo di riforma e di
valutazione
 interventi di sperimentazione di politiche innovative di intervento in
campo sociale
 comunità virtuale di operatori sociali
 report di attività.

Data Inizio: 
08/01/2002
Data Fine: 
30/09/2004
Destinatari: 

Le azioni previste a livello regionale coinvolgeranno i seguenti destinatari:
• Dirigenti, funzionari e dipendenti della Regione Siciliana, in
particolare il personale dell'Assessorato agli Enti Locali e Politiche per la
Famiglia;
• Dirigenti e funzionari delle 9 province siciliane e delle 3 città
metropolitane (Palermo, Catania e Messina);
• Amministratori, dirigenti, funzionari e dipendenti della P.A.
impegnati a livello di ambito territoriale e di comuni di maggiori dimensioni
per la stesura e l'attuazione dei Piani Sociali di Zona.
Alle iniziative di diffusione e di sensibilizzazione si prevede inoltre la
partecipazione dei dirigenti e amministratori delle ASL, dei rappresentanti del
Terzo Settore e delle forze sociali.

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
PON ATAS ob.1
Settore: 
Politica sociale
Lingua: 
italiano
Responsabile Progetto: 
Anna Maria Candela
Risorse coinvolte: 
Maria Vittoria Magli
Unità organizzativa: 
Modernizzazione e decentramento