Progetto Princess

Finalità
Obiettivo generale del progetto proposto è quello di dotare i funzionari delle
Amministrazioni cui sono state assegnate nuove competenze per la riforma del
Welfare e del sistema integrato dei servizi socio-sanitari, nel quadro
complessivo delle opportunità di finanziamento offerte dalla programmazione
comunitaria e nazionale 2000-2006: si tratta, quindi, di trasferire nelle
regioni del Mezzogiorno nuove competenze per la costruzione di reti e per la
programmazione e la gestione degli interventi e/o dei servizi, e di diffondere
informazione-formazione sugli strumenti di monitoraggio delle azioni e di
valutazione (qualitativa e quantitativa) delle politiche pubbliche.
Azioni
Le attività sono articolate in due fasi, che sono reciprocamente integrate:
formazione e affiancamento sul campo.

La fase di formazione sarà articolata in workshop e attività di aula e sarà
finalizzata ad affrontare con i partecipanti questioni metodologiche di
innovazione nei processi di programmazione, di attuazione e di controllo, e
politiche settoriali. Le tematiche approfondite saranno le seguenti: POR e
programmazione 2000-2006, opportunità nazionali e regionali di finanziamento
degli interventi settoriali, esperienze eccellenti in materia di programmazione
locale, la politica del Welfare in Italia e in Europa, accreditamento e
gestione dei servizi, strumenti di monitoraggio e valutazione delle politiche
sociali. A valle del percorso formativo di base si costituirannno laboratori
didattici per definire i compiti dei project works assegnati ai partecipanti e
curarne l'impostazione metodologica e la selezione degli strumenti di lavoro.

L'affiancamento sul campo accompagnerà i partecipanti nello svolgimento dei
compiti loro assegnati nell'ambito del project work, da realizzare presso la
amministrazione di provenienza, con particolare riferimento all'applicazione di
metodologie di lavoro innovative, all'approfondimento di questioni introdotte
durante la formazione, all'avvio di percorsi di miglioramento organizzativo e
procedurale, alla programmazione di nuovi strumenti (leggi regionali, norme di
accreditamento, protocolli di intesa).
I compiti specifici da assegnare ai partecipanti per i rispettivi project works
saranno definiti di concerto con lo staff didattico del Progetto PRINCESS, i
partecipanti e i referenti delle amministrazioni di provenienze, in modo da
risultare coerenti con le specifiche esigenze manifestate dalle stesse
amministrazioni, oltre che con le finalità complessive del Progetto.
Risultati
1.Costituzione di task force territoriali di funzionari esperti nella
promozione e nell'accompagnamento di percorsi di programmazione di politiche
sociali integrate per l'inclusione sociale, oltre che nell'utilizzo delle
differenti fonti di finanziamento, e capaci di moltiplicare la ricaduta
positiva delle azioni formative in un'area vasta;
2. Sviluppo di nuove competenze, assegnate agli enti locali dal processo di
decentramento in corso, e trasferimento di quelle conoscenze teoriche e di
quegli strumenti tecnici necessari per l'efficace progettazione di interventi
sociali integrati e per il monitoraggio e la valutazione delle politiche;
3.Definizione di ambiti nuovi e strumenti di lavoro innovativi per una fattiva
collaborazione tra Dipartimento Affari Sociali e Amministrazioni Regionali per
la programmazione 2000-2006;
4. Sviluppo, attraverso i project works, di esperienze di progettazione
integrata sul territorio, fondata sulla concertazione e sulla costituzione di
network estesi, e percorsi di miglioramento organizzativo e procedurale.

Data Inizio: 
15/01/2001
Data Fine: 
01/04/2001
Destinatari: 

Dirigenti e funzionari inquadrati nei Settori delle Politiche Sociali, della
Programmazione Economica, della Formazione e Lavoro, all'interno delle
Amministrazioni Regionali, Provinciali e Locali, con riferimento prioritario
alle Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna,
Sicilia.

Requisiti d'ingresso
Esperienza di lavoro all'interno delle amministrazioni regionali e locali per
la programmazione delle politiche sociali nell'ambito della nuova
programmazione comunitaria 2000-2006 e per la definizione di piani di
intervento settoriali di area vasta.
Interesse all'acquisizione di nuove metodologie di lavoro e di nuovi strumenti
per la programmazione, la progettazione di interventi sociali e il monitoraggio
e la valutazione dell'attuazione di tali politiche.

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
Cipa
Settore: 
Politica sociale
Lingua: 
italiano
Responsabile Progetto: 
Anna Maria Candela
Unità organizzativa: 
Modernizzazione e decentramento