Programma di mobilità accademica intra-africana. Lanciato l'invito a presentare proposte

Scade il 16 giugno 2019, la possibilità di inviare proposte nell'ambito del "Programma di mobilità accademica intra-africana" dell'Unione europea.

Il presente invito, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea serie C 91 dell'11 marzo 2019, mira a promuovere lo sviluppo del capitale umano in Africa, rafforzando nel contempo la collaborazione intra-africana come previsto dall'Agenda 2063.

Gli obiettivi specifici del programma sono i seguenti:

  • aumentare l’occupabilità degli studenti;
  • migliorare la qualità e la rilevanza dell’istruzione superiore in Africa e la sua rilevanza rispetto alla visione di sviluppo dell'Africa;
  • consolidare la modernizzazione e l’internazionalizzazione degli istituti di istruzione superiore in Africa e promuovere lo sviluppo di uno spazio accademico e di ricerca superiore in Africa.

Ci si attende che la mobilità di studenti e personale tra istituti di istruzione superiore (IIS) favorisca l’acquisizione di conoscenze e competenze più solide e contribuisca a migliorare la qualità e la rilevanza dell’insegnamento e dell’apprendimento grazie agli scambi di prassi. Il programma, inoltre, contribuirà a rafforzare le strategie di modernizzazione e internazionalizzazione degli IIS attraverso la creazione di meccanismi idonei alla gestione dei flussi di mobilità. In tal modo gli istituti rafforzeranno anche la capacità di dar vita a partenariati con altri istituti al fine di intraprendere iniziative congiunte di ricerca e collaborazione.

Il programma, inoltre, riunisce partner di diverse regioni che dovranno istituire meccanismi adeguati per organizzare gli scambi, come per esempio accordi per confrontare i curricula e riconoscere i periodi di studio all'estero. Si prevede quindi che il programma migliorerà l’armonizzazione e la standardizzazione dell’istruzione superiore e contribuirà in misura sostanziale all’integrazione regionale.

Il partenariato deve essere costituito da minimo quattro e massimo sei IIS africani in qualità di partner (compreso il richiedente) e da un partner tecnico dell’Unione europea.

I richiedenti e partner ammissibili sono IIS registrati in Africa che erogano corsi d’istruzione post-laurea (livello master e/o dottorato) atti a conferire una qualifica riconosciuta dalle autorità competenti nel rispettivo paese. Sono ammissibili unicamente IIS accreditati dalle autorità nazionali competenti in Africa; i distaccamenti di IIS situati al di fuori del continente africano non sono ammissibili.

Il partner tecnico deve essere un IIS di uno degli Stati membri dell’UE in possesso di una carta Erasmus per l’istruzione superiore.

Il progetto prevede l’organizzazione e l’attuazione di iniziative di mobilità degli studenti nell’ambito di programmi di elevata qualità a livello di master e dottorato e la mobilità del personale accademico/amministrativo, così come l’erogazione di istruzione/formazione e altri servizi a studenti stranieri, oltre a incarichi di insegnamento/formazione e ricerca e altri servizi a personale proveniente dai paesi coinvolti nel progetto. La mobilità è limitata esclusivamente a uno dei paesi ammissibili che rientrano nel presente invito a presentare proposte.

La durata del progetto deve essere di 60 mesi.

L’importo indicativo complessivo reso disponibile ai sensi del presente invito a presentare proposte è stimato a 9.800.000 euro e deve permettere all’incirca 350 flussi di mobilità.

L’importo di ogni sovvenzione sarà compreso tra 1.000.000 euro (sovvenzione minima) e 1.400.000 euro (sovvenzione massima).

La sovvenzione dell’UE si basa sull’applicazione di importi forfettari per l’organizzazione della mobilità e di costi unitari per l’attuazione della mobilità.

Il termine per la presentazione delle proposte è il 12 giugno 2019, ora di Bruxelles.

Le domande di sovvenzione devono essere presentate utilizzando il modulo elettronico (eForm) e gli appositi allegati, che sono disponibili sul sito web dell’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura.

Le linee guida relative all’invito a presentare proposte, così come le informazioni e i documenti pertinenti per la presentazione di proposte in risposta al presente invito, sono disponibili sul sito web dell’Agenzia.

 

 

 

Data : 
15 Marzo, 2019
Data fine: 
12 Giugno, 2019