I Sistemi Informativi Geografici per le Pubbliche Amministrazioni locali finalizzati al miglioramento delle attività di Protezione Civile

Finalità
Nell'ambito dei rischi di Protezione Civile le tecnologie GIS permettono di
acquisire conoscenze preventive, di prefigurare scenari e simulare eventi che
consentono di prendere decisioni, di gestire disastri, di monitorare il
territorio, di definire piani ed azioni. In quest'ottica il progetto si
inserisce con l'obiettivo formativo di affiancare ed orientare le
Amministrazioni ed acquisire, attraverso l'uso delle tecnologie GIS, il sistema
delle conoscenze necessarie per la previsione e la prevenzione dei rischi.
Azioni
Il percorso formativo si articola attraverso due percorsi formativi:
Cicli di seminari brevi di informazione e formazione attraverso cui vengono
presentate le applicazioni GIS e le tecnologie complementari quali
Telerilevamento e GPS e le loro potenzialità applicative alle varie tipologie
di rischio.
Risultati
Formare nuclei di funzionari in grado di utilizzare i GIS nelle amministrazioni
operanti nei vari aspetti e contesti di Protezione Civile, attraverso fasi
successive di apprendimento del Know-how di base dei GIS, della cartografia
numerica, dell'analisi ed elaborazione dei dati, della produzione di
informazioni utili per la programmazione e pianificazione e gestione
dell'emergenza, della simulazione e modellazione dei fenomeni.

Data Inizio: 
01/09/2000
Data Fine: 
30/09/2004
Destinatari: 

Tutte le strutture e gli enti coinvolti a vario livello nelle responsabilità ed
attività di Protezione Civile quali Assessorati regionali, provinciali e
comunali alla Protezione Civile, Territorio, Difesa Suolo, Comunità Montane,
Prefetture, Autorità di Bacino.

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
Formez
Settore: 
Protezione e sicurezza civile
Lingua: 
italiano
Responsabile Progetto: 
Risorse coinvolte: 
Marco Giardina
Unità organizzativa: 
Ambiente e tutela del territorio