La qualità dell'organizzazione: competenze e ruoli

Obiettivo generale

Il Progetto Qualità 2.A., punta a migliorare la capacità istituzionale dell’Amministrazione Regionale attraverso una più precisa individuazione delle competenze necessarie all’organizzazione e uno sviluppo mirato delle competenze del personale al fine di rendere più incisive alcune significative politiche.

Obiettivi specifici 

  • Accrescere la conoscenza dei fabbisogni di competenze al fine di orientare al meglio la mobilità interna, il reclutamento di nuovo personale e la pianificazione formativa;
  • Migliorare lo sviluppo delle competenze trasversali e specifiche in relazione ai fabbisogni rilevati e ai programmi di riforma e rafforzamento amministrativo.

 

Risultati attesi

I principali risultati riguarderanno:

  • il rafforzamento del ruolo del Dirigente mediante una più chiara definizione delle competenze chiave  e una codifica delle stesse anche in funzione formativa, di ottimizzazione della collocazione organizzativa e della valutazione;

 

  • un rafforzamento dell'efficacia, dell'integrazione e della collaborazione dei servzi, sulla base di un più attento sistema di gestione delle competenze;
  • lo sviluppo, il rafforzamento e la valorizzazione delle competenze incentrate sulle tematiche di rilievo per l’attuazione di policy strategiche

Breve articolazione delle attività

Il Progetto Qualità.2.A si articola in 2 principali linee d’azione:

  • Linea 1 – Classificazione delle competenze “chiave” dei Dirigenti e del personale del così detto Comparto Regionale.
  • Linea 2 - Realizzazione di otto percorsi di sviluppo di competenze e di affiancamento, in particolare di gruppi professionali coinvolti in processi strategici e di rafforzamento della capacità amministrativa.

Tra i temi trattati: Aiuti di Stato (in particolare nel settore culturale); Beni culturali (miglioramento dei bandi per le imprese culturali); Facilitatori e animatori di Tavoli Tecnici e partenariali (Sanità, Lavoro, Formazione Professionale, Servizi Sociali); Valutazione delle politiche pubbliche (in attuazione del Piano Unitario di Valutazione); Internazionalizzazione delle imprese (miglioramento dei bandi di finanziamento a supporto delle imprese sarde). Le azioni sono realizzate in raccordo con la Direzione Generale “Personale, Organizzazione e Metodo della Regione”, committente dell’iniziativa e si svilupperanno in un arco temporale di circa 14 mesi (dicembre 2016 - marzo 2018).

Data Inizio: 
23/06/2016
Data Fine: 
24/03/2018
Destinatari: 

Regione

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
FSE
Responsabile Progetto: 
Committente: